Anti Cellulite

Cos’è la cellulite?

La cellulite è una pannicolopatia edemato fibrosa o fibrosclerotica (PEFS), provocata da un difetto nella microcircolazione.

Dal punto di vista medico, è una malattia di origine infiammatoria.

La cellulite, infatti, non è un normale accumulo di tessuto adiposo ma un’area sottocutanea dove le cellule adipose non riescono più a metabolizzare correttamente i lipidi, ovvero i grassi e pertanto diventano ipertrofiche, gonfie e invadono gli spazi intracellulari. Con il progredire del tempo si crea un vero e proprio stato infiammatorio con edema e successivamente anche ispessimento e fibrosi del tessuto connettivo, con formazione di piccoli noduli duri.

In parole più comuni, si presenta quell’aspetto detto a “buccia di arancia”.

Lo scompenso del microcircolo, che produce un accumulo di sostanze lipidiche ma anche di scorie di scarto dei processi cellulari, colpisce prevalentemente le donne per ragioni ormonali, perché gli estrogeni favoriscono la ritenzione dei liquidi e anatomiche, dato che nel corpo femminile ci sono maggiori depositi di grassi, soprattutto nella zona tra il bacino e le cosce.

Altri fattori che incidono sull’insorgenza della PFES sono:

  • l’appartenere alla razza caucasica
  • la predisposizione genetica
  • uno stile di vita non salutare

Per stile di vita non salutare si intende un profilo di azione individuale che include fumo, alimentazione squilibrata, povera di fibre e di antiossidanti ma ricca di grassi saturi e zuccheri (questi ultimi favoriscono i processi di infiammazione), alcool e sedentarietà.

Quanti tipi di cellulite esistono e come posso capire qual è la mia?

La cellulite si divide in tre tipi, cellulite edomatosacellulite molle e cellulite compatta. Per capire da che tipo di cellulite sei affetta, è molto semplice: basta pizzicare la pelle e osservarne la sua reazione.

  1. CELLULITE EDOMATOSA: pizzicando la tua pelle, sentirai un forte dolore. Questa tipologia di cellulite è essenzialmente legata alla ritenzione idrica; si consiglia di iniziare a curarla evitando cibi grassi e salati e bevendo di più, inoltre, efficace è l’assunzione di un ottimo tè drenante in due gusti, limone e frutti rossi, che aiuterà ad attivare in modo significativo il microcircolo, il drenaggio dei liquidi in eccesso e avrà un effetto importante sul dimagrimento.
  2. CELLULITE MOLLE: è la cellulite più comune, riconoscibile dall’effetto a buccia d’arancia, visibile all’occhio in forma di cuscinetti ed è molto difficile da eliminare.
  3. CELLULITE COMPATTA: è quella che toglie il tono alla pelle e colpisce anche le ragazze più magre, senza accumuli di grasso visibili.

Prodotti consigliati per il trattamento Anti Cellulite

0